Piano Casa e condono edilizio: il Tar Catania fa il punto

Poggioreale - Foto di Massimo Tarantino

Il Tar Catania, con la sentenza n. 550 del 19.02.2024, si esprime in ordine al cosiddetto “piano casa”, nell’ipotesi in cui l’immobile oggetto di interventi sia già stato legittimato dal rilascio di un titolo concessorio in sanatoria (condono edilizio). I fatti La fattispecie in esame trae origine dalla presentazione (20.01.2022) di un permesso di costruire… Continua a leggere Piano Casa e condono edilizio: il Tar Catania fa il punto

Cancello abusivo su strada privata: per la sanatoria serve l’assenso di tutti i comproprietari

Foto di Emilia Machì

L’istallazione di un cancello su una strada privata richiede l’assenso di tutti i comproprietari? Tale assenso può essere manifestato all’interno della s.c.i.a.? Si, secondo il Tar Palermo (sent. 523 del 12.02.2024). Disciplina civilistica delle pertinenze Secondo il Tar Palermo: L’articolo 817 cod. civ. definisce pertinenze le cose destinate in modo durevole a servizio o ornamento… Continua a leggere Cancello abusivo su strada privata: per la sanatoria serve l’assenso di tutti i comproprietari

Impianto fotovoltaico, autorizzazione unica e misure di compensazione

Foto di Massimo Tarantino

Il Tar Catania, in una recente pronuncia, ha chiarito i requisiti per la realizzazione di un impianto fotovoltaico, nel caso di specie con potenza compresa tra 201 Kw e 1 Mwp, le condizioni per il rilascio dell’autorizzazione unica regionale e i criteri per la fissazione delle misure di compensazione (Tar Catania sent. 1856/2023). Rapporto tra… Continua a leggere Impianto fotovoltaico, autorizzazione unica e misure di compensazione

Nuovi impianti di distribuzione carburanti: in quali aree è possibile realizzarli?

Pantelleria - foto di Emilia machì

Un impianto di distribuzione di carburante si potrà realizzare solo in determinate aree con una specifica destinazione urbanistica? Tale quesito è stato oggetto di approfondimenti da parte del Tar Palermo nella sentenza n. 3861 del 27.12.2023. Qualificazione urbanistica degli impianti di carburante Occorre in primo luogo evidenziare che secondo la giurisprudenza amministrativa consolidata, qui condivisa,… Continua a leggere Nuovi impianti di distribuzione carburanti: in quali aree è possibile realizzarli?

Lottizzazione abusiva: la buona fede salva l’acquisto ?

Porticello - Foto di Massimo Tarantino

Il Tar Palermo (con Ordinanza cautelare n. 38 del 2024) ha preso posizione sulla possibilità che l’acquirente di buona fede possa salvare il proprio acquisto, laddove è stata accertata una lottizzazione abusiva realizzata dal venditore. I Giudici hanno richiamato il principio per cui la lottizzazione abusiva ex art. 30 del d.P.R. n. 380 del 2001… Continua a leggere Lottizzazione abusiva: la buona fede salva l’acquisto ?

Piano di recupero urbanistico e sanatoria

Pantelleria, il lago di Venere - Foto di Luigi Nifosì

La sentenza n. 103/2024 del C.G.A.R.S. ha fornito rilevanti chiarimenti in ordine alle seguenti questioni problematiche: La funzione dei piani di recupero urbanistici Come osserva la giurisprudenza, anche recente (Cons. Stato, VI, 1° settembre 2023, n. 8141), i piani di recupero urbanistico sono strumenti pianificatori attuativi che assolvono a una funzione “riparatoria” del tessuto urbano,… Continua a leggere Piano di recupero urbanistico e sanatoria

Annullamento in autotutela del titolo edilizio oltre i 12 mesi: a quali condizioni?

Porticello - Foto di Massimo Tarantino

Quali sono i presupposti per l’esercizio del potere di secondo grado (annullamento in autotutela) anche oltre il termine di 12 mesi? La risposta a tale quesito è stata fornita dal Tar Palermo nella sentenza n. 117/2024. Nella fattispecie in esame un Comune aveva annullato, nel 2019, una concessione in sanatoria e un permesso di abitabilità… Continua a leggere Annullamento in autotutela del titolo edilizio oltre i 12 mesi: a quali condizioni?

Sottotetto e qualificazione come vano tecnico

Cefalù - Foto di Massimo Tarantino

Il Regolamento edilizio di un Comune esclude la computabilità, nella cubatura, dei sottotetti non abitabili a condizione che la loro altezza non superi mt. 2,30, per cui il non superamento dell’altezza tra l’estradosso del solaio piano e il colmo del tetto a falde consente la non computabilità laddove i sottotetti non siano abitabili. L’Ente aveva… Continua a leggere Sottotetto e qualificazione come vano tecnico

Pubblicato
Categorie: Sottotetti