Cancello abusivo su strada privata: per la sanatoria serve l’assenso di tutti i comproprietari

Foto di Emilia Machì

L’istallazione di un cancello su una strada privata richiede l’assenso di tutti i comproprietari? Tale assenso può essere manifestato all’interno della s.c.i.a.? Si, secondo il Tar Palermo (sent. 523 del 12.02.2024). Disciplina civilistica delle pertinenze Secondo il Tar Palermo: L’articolo 817 cod. civ. definisce pertinenze le cose destinate in modo durevole a servizio o ornamento… Continua a leggere Cancello abusivo su strada privata: per la sanatoria serve l’assenso di tutti i comproprietari

Annullamento in autotutela del titolo edilizio oltre i 12 mesi: a quali condizioni?

Porticello - Foto di Massimo Tarantino

Quali sono i presupposti per l’esercizio del potere di secondo grado (annullamento in autotutela) anche oltre il termine di 12 mesi? La risposta a tale quesito è stata fornita dal Tar Palermo nella sentenza n. 117/2024. Nella fattispecie in esame un Comune aveva annullato, nel 2019, una concessione in sanatoria e un permesso di abitabilità… Continua a leggere Annullamento in autotutela del titolo edilizio oltre i 12 mesi: a quali condizioni?

Sottotetto e qualificazione come vano tecnico

Cefalù - Foto di Massimo Tarantino

Il Regolamento edilizio di un Comune esclude la computabilità, nella cubatura, dei sottotetti non abitabili a condizione che la loro altezza non superi mt. 2,30, per cui il non superamento dell’altezza tra l’estradosso del solaio piano e il colmo del tetto a falde consente la non computabilità laddove i sottotetti non siano abitabili. L’Ente aveva… Continua a leggere Sottotetto e qualificazione come vano tecnico

Pubblicato
Categorie: Sottotetti

150 metri dalla battigia: cosa prevede il disegno di legge

Capo Zafferano - Foto di Matteo Taormina

E’ stato esitato dalla Commissione Ambiente dell’Ars il disegno di legge che introduce alcune modifiche alla normativa urbanistica regionale. Il prossimo passaggio sarà la discussione in Assemblea e l’eventuale approvazione. Tra gli aspetti più interessanti emerge la modifica della normativa regionale in materia di edificabilità nella fascia di 150 metri dalla battigia. Il testo esitato… Continua a leggere 150 metri dalla battigia: cosa prevede il disegno di legge

Domanda di condono dolosamente infedele: si forma il silenzio assenso?

Capo Zafferano - Foto di Massimo Tarantino

Le false dichiarazioni o l’errata rappresentazione dello stato dei luoghi, all’interno di una istanza di condono, consentono la configurazione del silenzio assenso o, al contrario, obbligano la P.A. ad annullare il titolo edilizio eventualmente rilasciato? Il Tar Palermo, di recente (sent. 3673/2023), si è soffermato su tali questioni precisando quanto segue. Domanda di condono dolosamente… Continua a leggere Domanda di condono dolosamente infedele: si forma il silenzio assenso?

Enti religiosi ed esenzione contributo di costruzione

Gibellina - Foto di Massimo Tarantino

Un Ente Religioso riteneva di avere diritto alla esenzione dal pagamento del contributo di costruzione prevista dall’art. 17, c. 3, lett. c), D.P.R. n. 380/2001: “per gli impianti, le attrezzature, le opere pubbliche o di interesse generale realizzate dagli enti istituzionalmente competenti nonché per le opere di urbanizzazione, eseguite anche da privati, in attuazione di… Continua a leggere Enti religiosi ed esenzione contributo di costruzione

Sospensione “sine die” della perizia giurata ex art. 28 – è illegittima secondo il Tar Palermo

Aspra - Foto di Massimo Tarantino

Un Comune siciliano aveva disposto “la sospensione degli effetti giuridici della perizia giurata redatta ai sensi dell’art. 28 della L.R. 16/2016” al fine di “approfondire la questione giuridica“; tale sospensione, tuttavia, non indicava il termine finale o entro cui il Comune si sarebbe ri-pronunciato, con conseguente impugnazione dello stesso da parte del cittadino. Il Tar… Continua a leggere Sospensione “sine die” della perizia giurata ex art. 28 – è illegittima secondo il Tar Palermo

Cila e intervento del Comune

Erice - Foto di Massimo Tarantino

La CILA è un atto privato di mera comunicazione, a fronte del quale l’amministrazione conserva il generale potere-dovere di esercitare, in ogni tempo, i poteri di vigilanza e sanzionatori previsti dall’art. 27 DPR 380/2001. Il regime proprio dell’attività edilizia subordinata alla presentazione della CILA, a differenza di quello proprio dell’attività edilizia subordinata alla presentazione della… Continua a leggere Cila e intervento del Comune

Pubblicato
Categorie: Cila