Oblazione versata in eccesso, diritto al rimborso e prescrizione

Foto di Emilia Machì

Entro quali limiti temporali è possibile richiedere il rimborso delle somme versate (in eccesso) a titolo di oblazione? Da quando inizia a decorrere la prescrizione? Il Tar Palermo, a tali quesiti, ha fornito importati chiarimenti nella sentenza n. 524 del 16.02.2023. Riferimenti normativi Nel caso in esame, secondo il Tar Palermo, la norma di riferimento… Continua a leggere Oblazione versata in eccesso, diritto al rimborso e prescrizione

Distanze legali e condono edilizio

Palermo - Foto di Emilia Machì

Il rispetto delle distanze legali tra edifici è una condizione che incide sull’accoglimento dell’istanza di condono? Quali funzioni svolgono le distanze legali? Il Tar Palermo (sent. 3740 del 23.12.2022) si è soffermato su tali questioni problematiche precisando alcuni aspetti. Condono e distanze legali “Il rilascio del condono per un immobile realizzato in violazione della distanze… Continua a leggere Distanze legali e condono edilizio

Le deroghe al divieto di edificazione nei 150 metri dalla battigia e il condono edilizio.

Mondello - Foto di Emilia Machì

La L. reg. Sicilia n. 71 del 1978, all’art. 57, intitolato “Disposizioni di tutela particolare”, dispone: “Con l’osservanza delle procedure previste dall’articolo 16 della legge regionale 12 giugno 1976, n. 78, possono essere concesse deroghe a quanto previsto dalla lettera a) del primo comma dell’articolo 15 della medesima legge limitatamente a: a) opere pubbliche o… Continua a leggere Le deroghe al divieto di edificazione nei 150 metri dalla battigia e il condono edilizio.

Condono edilizio e accertamento di conformità: quali effetti producono sull’ordinanza di demolizione?

Tra la disciplina dell’accertamento di conformità (ex art. 36 d.P.R. 380/2001) e quella del condono edilizio esistono delle profonde differenze. Tali differenze, in particolare, riguardano gli effetti che producono sull’ordine di demolizione già adottato. Istanza ex art. 36 e ordine di demolizione L’intervenuta presentazione della domanda di accertamento di conformità non paralizza i poteri sanzionatori… Continua a leggere Condono edilizio e accertamento di conformità: quali effetti producono sull’ordinanza di demolizione?

Condono edilizio in Sicilia: la Corte Costituzionale dichiara l’illegittimità dell’art. 1, comma 1, della l.r. 19/2021.

Ricorso Con ricorso depositato il 6 ottobre 2021, il Presidente del Consiglio dei ministri ha promosso questioni di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 1, della legge reg. Siciliana n. 19 del 2021. Con la disposizione impugnata, il legislatore regionale intende fornire l’interpretazione autentica dell’art. 24 della legge reg. Siciliana n. 15 del 2004, che ha… Continua a leggere Condono edilizio in Sicilia: la Corte Costituzionale dichiara l’illegittimità dell’art. 1, comma 1, della l.r. 19/2021.

Condono ai sensi della l. n. 724/1994: la sentenza di condanna per il reato ex art. 416-bis c.p. determina il suo rigetto?

Foto di Emilia Machì

Riferimento normativo Ai sensi dell’art. 39, c. 1, l. n. 724/1994: “Il procedimento di sanatoria degli abusi edilizi posti in essere dalla persona imputata di uno dei delitti di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale, o da terzi per suo conto, è sospeso fino alla sentenza definitiva di… Continua a leggere Condono ai sensi della l. n. 724/1994: la sentenza di condanna per il reato ex art. 416-bis c.p. determina il suo rigetto?

Si applica il silenzio assenso sul parere paesaggistico reso nel procedimento di condono del 2003 in Sicilia ? Risposta affermativa dal Tar Palermo

Foto di Emilia Machì

Il caso (affrontato con la sentenza n. 2400 del 25 luglio 2022) riguardava un ampliamento di un dammuso (tipica costruzione in pietra dell’isola di Pantelleria). L’interessato aveva presentato, in data 10/12/2004, istanza di concessione edilizia in sanatoria ai sensi della L. 326/03, volta a sanare alcuni ampliamenti e sistemazioni esterne, realizzate sull’edificio esistente, e a… Continua a leggere Si applica il silenzio assenso sul parere paesaggistico reso nel procedimento di condono del 2003 in Sicilia ? Risposta affermativa dal Tar Palermo

Chi ha usucapito un immobile, può subentrare nel procedimento di condono ?

Foto di Emilia Machì

Secondo il C.g.a., sì (sentenza n. 744 del 2022). L’art. 31, comma 3 della L. 47/85, prevede che “Alla richiesta di sanatoria ed agli adempimenti relativi possono altresì provvedere coloro che hanno titolo, ai sensi della L. 28 gennaio 1977, n. 10, a richiedere la concessione edilizia o l’autorizzazione nonché, salvo rivalsa nei confronti del… Continua a leggere Chi ha usucapito un immobile, può subentrare nel procedimento di condono ?