Data di ultimazione e dichiarazione del tecnico: l’onere della prova per il condono

Lipari

Possono la dichiarazione del tecnico attestante l’ultimazione dei lavori e la documentazione attestante la richiesta del collaudo valere quale prova della ultimazione delle opere, ai fini della verifica del rispetto del termine per accedere al condono ?Secondo il C.g.a., sì (sentenza n. 287/2024).E’ noto che la legislazione sul condono pone a carico del richiedente l’onere… Continua a leggere Data di ultimazione e dichiarazione del tecnico: l’onere della prova per il condono

Oblazione versata in eccesso e diritto al rimborso

Aspra, Bagheria - Foto di Emilia Machì

L’oblazione dovuta per la domanda di condono è un corrispettivo di diritto pubblico connesso al rilascio del titolo edilizio, sicché ove venga meno la causa, siffatta somma è detenuta dall’Amministrazione finanziaria sine titulo e va, quindi, restituita dall’Agenzia delle entrate ai sensi dell’articolo 2033 del c.c..A tal proposito il C.g.a. (con la sentenza n. 289… Continua a leggere Oblazione versata in eccesso e diritto al rimborso

Perizia giurata (art. 28) e annullamento in autotutela: i chiarimenti del Tar Palermo

Capo Zafferano - Foto di Emilia Machì

Il Tar Palermo, nella sentenza n. 1020 del 19.03.2024, si sofferma sulla cosiddetta perizia giurata ex art. 28 della L.R. 16/2016 chiarendo, altresì, i limiti temporali entro cui è possibile, per il Comune, esercitare il potere di annullamento in autotutela del titolo edilizio formatosi per silenzio assenso. Sono suscettibili di interventi in autotutela anche i… Continua a leggere Perizia giurata (art. 28) e annullamento in autotutela: i chiarimenti del Tar Palermo

Domanda di condono presentata solo da alcuni comproprietari

Santa Flavia - ex Lido Olivella

Il comproprietario di un terreno impugnava il diniego di condono edilizio che non aveva richiesto (essendo stata inoltrata la domanda da altro comproprietario). Il Tar Palermo respingeva il ricorso ritenendo la sua inammissibilità per difetto di legittimazione, in quanto l’esito negativo di una domanda di condono sarebbe impugnabile esclusivamente dal soggetto che tale procedimento ha… Continua a leggere Domanda di condono presentata solo da alcuni comproprietari

Domanda di condono dolosamente infedele: si forma il silenzio assenso?

Capo Zafferano - Foto di Massimo Tarantino

Le false dichiarazioni o l’errata rappresentazione dello stato dei luoghi, all’interno di una istanza di condono, consentono la configurazione del silenzio assenso o, al contrario, obbligano la P.A. ad annullare il titolo edilizio eventualmente rilasciato? Il Tar Palermo, di recente (sent. 3673/2023), si è soffermato su tali questioni precisando quanto segue. Domanda di condono dolosamente… Continua a leggere Domanda di condono dolosamente infedele: si forma il silenzio assenso?

Sospensione “sine die” della perizia giurata ex art. 28 – è illegittima secondo il Tar Palermo

Aspra - Foto di Massimo Tarantino

Un Comune siciliano aveva disposto “la sospensione degli effetti giuridici della perizia giurata redatta ai sensi dell’art. 28 della L.R. 16/2016” al fine di “approfondire la questione giuridica“; tale sospensione, tuttavia, non indicava il termine finale o entro cui il Comune si sarebbe ri-pronunciato, con conseguente impugnazione dello stesso da parte del cittadino. Il Tar… Continua a leggere Sospensione “sine die” della perizia giurata ex art. 28 – è illegittima secondo il Tar Palermo

Oneri accessori non pagati: c’è il silenzio assenso nel condono ?

Max Serradifalco, Cretto di Burri, Land art

Può formarsi il silenzio assenso sull’istanza di condono edilizio in mancanza del pagamento degli oneri concessori? Secondo il C.g.a, no ( sentenza n. 855 del 2023). L’art. 39 (Definizione agevolata delle violazioni edilizie) stabilisce: – al comma 4: “La domanda di concessione o di autorizzazione in sanatoria, con la prova del pagamento dell’oblazione, deve essere… Continua a leggere Oneri accessori non pagati: c’è il silenzio assenso nel condono ?

Condono edilizio e silenzio assenso

Santa Flavia - Foto di Massimo Tarantino

Il decorso del tempo configura (automaticamente) la formazione di silenzio assenso sulla richiesta di condono? Il Tar Catania, in una recente sentenza ( 3888 del 21.12.2023), si sofferma su tale questione precisando quanto segue. A quali condizioni si forma il silenzio assenso? Occorre, infatti, ricordare che (cfr., ex multis, TAR Catania, 2023, n. 1972/23 cit.), in materia… Continua a leggere Condono edilizio e silenzio assenso