Tar Catania e criterio di calcolo degli oneri di urbanizzazione: il Comune condannato al rimborso

Santa Nicolicchia - Foto di Matteo Taormina

La sentenza n. 775 del 2024 ha affrontato il caso del mutamento di destinazione d’uso e della fattispecie in cui l’immobile era stato realizzato quando non erano dovuti gli oneri di urbanizzazione. Secondo il Tar, nel caso di cambio di destinazione d’uso effettuato dopo il decennio di ultimazione dell’opera, il contributo di costruzione (ossia il… Continua a leggere Tar Catania e criterio di calcolo degli oneri di urbanizzazione: il Comune condannato al rimborso

Enti religiosi ed esenzione contributo di costruzione

Gibellina - Foto di Massimo Tarantino

Un Ente Religioso riteneva di avere diritto alla esenzione dal pagamento del contributo di costruzione prevista dall’art. 17, c. 3, lett. c), D.P.R. n. 380/2001: “per gli impianti, le attrezzature, le opere pubbliche o di interesse generale realizzate dagli enti istituzionalmente competenti nonché per le opere di urbanizzazione, eseguite anche da privati, in attuazione di… Continua a leggere Enti religiosi ed esenzione contributo di costruzione

Demolizione e ricostruzione: si pagano gli oneri ?

Teatro greco di Taormina - Foto di Massimo Tarantino

Il Tar Catania (sentenza n. 3434 del 15 11 2023) ha affrontato il caso dell’intervento di demolizione e ricostruzione dello stesso immobile, senza variazione di volumetria e superficie, di sagoma o di destinazione d’uso, in cui dunque si profila lo stesso carico urbanistico. La domanda è : occorre pagare oneri di urbanizzazione e costo di… Continua a leggere Demolizione e ricostruzione: si pagano gli oneri ?

In caso di sanatoria ex art. 36 T.U. Edilizia, il raddoppio del contributo riguarda solo il costo di costruzione

Foto di Emilia Machì

Un Comune della Provincia di Messina aveva comunicato che, ai fini del rilascio della concessione edilizia in sanatoria, sarebbe stato necessario procedere al pagamento del contributo regionale, dei diritti di segreteria, dei costi di costruzione in misura doppia e degli oneri di urbanizzazione in misura doppia. L’interessato ha proposto ricorso ritenendo eccessive le pretese economiche.… Continua a leggere In caso di sanatoria ex art. 36 T.U. Edilizia, il raddoppio del contributo riguarda solo il costo di costruzione

Termine di decorrenza della prescrizione per il saldo dell’oblazione e gli oneri concessori nel condono – Il Tar Catania ribadisce il criterio da utilizzare

Termine di decorrenza della prescrizione per il saldo dell’oblazione e gli oneri concessori nel condono Il Tar Catania ribadisce il criterio da utilizzare L’art. 35, comma 18, della legge n. 47/1985 prevede testualmente che “fermo il disposto del primo comma dell’art. 40 e con l’esclusione dei casi di cui all’art. 33, decorso il termine perentorio… Continua a leggere Termine di decorrenza della prescrizione per il saldo dell’oblazione e gli oneri concessori nel condono – Il Tar Catania ribadisce il criterio da utilizzare

Oblazione, oneri concessori e costi di costruzione. Il Tar Catania fa il punto con tre recenti sentenze.

Oblazione, oneri concessori e costi secondo il Tar Catania Tar Catania, sentenza n. 1921, emessa in data 11.06.2021 Secondo il Tar Catania, in materia di concessione in sanatoria, il termine di 36 mesi per la prescrizione del diritto al conguaglio delle somme dovute a titolo di oblazione non decorre dalla mera data di presentazione dell’istanza… Continua a leggere Oblazione, oneri concessori e costi di costruzione. Il Tar Catania fa il punto con tre recenti sentenze.

In caso di ritardo nel pagamento degli oneri concessori, sono dovuti gli interessi legali ?

Secondo l’art. 50, lett. c), della l. r. n. 71/1978 il mancato o ritardato versamento del contributo per la concessione comporta: a) la corresponsione degli interessi legali di mora se il versamento avviene nei successivi trenta giorni; b) la corresponsione di una penale pari al doppio degli interessi legali qualora il versamento avvenga negli ulteriori… Continua a leggere In caso di ritardo nel pagamento degli oneri concessori, sono dovuti gli interessi legali ?