Vincolo di inedificabilità assoluta ex art. 15 della l.r. 78/1976. Gli ultimi orientamenti giurisprudenziali

Pantelleria - Foto di Emilia Machì

L’interpretazione e l’applicazione del c.d. vincolo di inedificabilità assoluta, per le opere realizzate entro i 150 metri dalla battigia, è stato oggetto di approfondimento da parte del Tar Palermo (sent. 2920 del 18.10.2022). Nel caso concreto, il Comune in questione ha rigettato il condono edilizio sul presupposto che “l’immobile insisterebbe in area soggetta a vincolo… Continua a leggere Vincolo di inedificabilità assoluta ex art. 15 della l.r. 78/1976. Gli ultimi orientamenti giurisprudenziali

Vincolo espropriativo e vincolo conformativo: criteri distintivi e interventi realizzabili

Foto di Emilia Machì

La destinazione ad “attrezzature pubbliche e di uso pubblico” configura un vincolo espropriativo o un vincolo conformativo? Come distinguere tali vincoli? Queste sono solo alcune delle domande a cui si cercherà di fornire una risposta mediante l’analisi della giurisprudenza amministrativa che si è formata sul punto. 1. Attrezzature pubbliche e di uso pubblico. Il Tar… Continua a leggere Vincolo espropriativo e vincolo conformativo: criteri distintivi e interventi realizzabili

Abusi edilizi realizzati entro i 150 metri dalla battigia: condono edilizio e silenzio assenso.

Foto di Emilia Machì

L’art. 15 della l.r. n. 78 del 1976 ha introdotto in Sicilia il c.d. vincolo di inedificabilità assoluta per le opere realizzate entro i 150 metri dalla battigia. La regolarizzazione delle opere realizzate in violazione dell’art. 15 della legge regionale in commento incontra forti restrizioni dettate dalla natura del vincolo e dalla interpretazione estremamente “restrittiva”… Continua a leggere Abusi edilizi realizzati entro i 150 metri dalla battigia: condono edilizio e silenzio assenso.

(Come dimostrare) La distanza tra un’opera abusiva e la linea di battigia. Criteri di individuazione della costa e di datazione delle opere.

La distanza tra un manufatto e la linea di battigia, prevista dalla l.r. 78/1976, va verificata al momento della realizzazione dell’opera e non a quello in cui l’Amministrazione ha esaminato la domanda di concessione in sanatoria (l. 47/1985). Criteri accoglimento istanza di condono Ciò che determina l’accoglimento dell’istanza di condono sarà, dunque, la dimostrazione (scientifica)… Continua a leggere (Come dimostrare) La distanza tra un’opera abusiva e la linea di battigia. Criteri di individuazione della costa e di datazione delle opere.

Opere realizzate entro i 150 metri dalla battigia. Analisi del rapporto tra l’art. 15 della l.r. 78/1976 e l’art. 2 della l.r. 15/1991.

Opere realizzate entro i 150 metri dalla linea di battigia, epoca di realizzazione dell’abuso e poteri della P.A. dopo l’accertamento. Il Tar Palermo, nella sentenza n. 1454 del 29.04.2022, si sofferma sull’annosa questione del rapporto tra l’art. 15 della l.r. 78/1976, che ha introdotto in Sicilia il vincolo di inedificabilità assoluta entro i 150 m.… Continua a leggere Opere realizzate entro i 150 metri dalla battigia. Analisi del rapporto tra l’art. 15 della l.r. 78/1976 e l’art. 2 della l.r. 15/1991.

Abusi edilizi e indennità paesaggistica.Cosa ha veramente detto la Corte Costituzionale

Con sentenza non definitiva del 18 marzo 2022 nr. 318, il CGARS ha sollevato una questione di legittimità costituzionale dell’art. 5, comma 3, della legge della Regione Siciliana 31 maggio 1994, n. 17 (Provvedimenti per la prevenzione dell’abusivismo edilizio e per la destinazione delle costruzioni edilizie abusive esistenti)in riferimento all’art. 14, comma 1, lettera n),… Continua a leggere Abusi edilizi e indennità paesaggistica.Cosa ha veramente detto la Corte Costituzionale

Volumi tecnici e vincolo paesaggistico: cosa ne pensa il C.g.a.

Tusa (Me) - Foto di Emilia Machì

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, nell’Adunanza a Sezioni Riunite dell’11.01.2022 n. 87, ha respinto il ricorso per l’annullamento di un’ordinanza di demolizione, proposto dal proprietario di un edificio in zona vincolata. Con tale ordinanza era stato intimato al proprietario di ripristinare lo stato dei luoghi modificati con la realizzazione, presso l’edificio,… Continua a leggere Volumi tecnici e vincolo paesaggistico: cosa ne pensa il C.g.a.