Attività produttive e attività commerciali: le differenze individuate dal Tar Palermo

Mondello - Foto di Emilia Machì

Il concetto di attività produttiva, spesso, viene assimilato a quello di attività commerciale. Il Tar Palermo, in una recente sentenza (2599/2023), si è soffermato su tale distinzione. I fatti Un comune concludeva negativamente la richiesta di un cittadino volta ad ottenere il rilascio di una “autorizzazione ex L.R. 28/99 per attività di media struttura di vendita di… Continua a leggere Attività produttive e attività commerciali: le differenze individuate dal Tar Palermo

Variante al P.r.g. e V.A.S. Come e quando attivare la procedura di V.A.S.

Pantelleria - Foto di Emilia Machì

Il C.G.A.R.S., con il parere n. 395/2023, ha chiarito i presupposti per l’applicazione della V.A.S., in caso di variante al P.R.G., ed ha ricostruito il quadro normativo di riferimento. La questione trae origine da un ricorso straordinario al Presidente della Regione Siciliana proposto da un Comune, nei confronti del Dipartimento regionale urbanistica e della Commissione… Continua a leggere Variante al P.r.g. e V.A.S. Come e quando attivare la procedura di V.A.S.

In assenza di Piano regolatore del porto vige il Prg

Trapani - Foto di Emilia Machì

Il Tar Palermo (con sentenza n. 2453 del 2023) ha affrontato il rapporto tra la pianificazione urbanistica generale e il piano regolatore portuale, in un Comune (Cefalù) in cui il porto di Presidiana è privo di quest’ultimo. Fino al 1967, le aree portuali − così come ogni area ricadente nel demanio marittimo appartenente allo Stato… Continua a leggere In assenza di Piano regolatore del porto vige il Prg

Regolamento Tipo Edilizio Unico in Sicilia: cosa c’è che non va

Pantelleria - Foto di Emilia Machì

Come è noto, nel Supplemento ordinario n. 1 alla G.u.r.s. n. 26 del 3 giugno 2022 è stato pubblicato il Decreto Presidenziale n. 531 del 20 maggio 2022 che ha approvato il Regolamento tipo edilizio unico, fissando il termine di 120 giorni dalla pubblicazione affinché i Comuni lo adottino. La questione che intendiamo affrontare riguarda… Continua a leggere Regolamento Tipo Edilizio Unico in Sicilia: cosa c’è che non va

Piano di lottizzazione non ancora convenzionato e nuovo Prg

Pantelleria - foto di Emilia machì

Secondo la pacifica e granitica giurisprudenza amministrativa, le scelte di politica urbanistica sono espressione della più ampia discrezionalità e sono, perciò, tendenzialmente insindacabili alla stregua di qualsiasi atto politico (o d’indirizzo politico). Il principio per il quale non sussiste la necessità di particolari motivazioni a sostegno delle scelte urbanistiche del Comune, essendo sufficiente il mero… Continua a leggere Piano di lottizzazione non ancora convenzionato e nuovo Prg

La V.a.s. e il Prg approvato per silenzio assenso

In Sicilia, esiste la possibilità che un Piano regolatore generale venga approvato per silenzio assenso, dopo il decorso del termine (perentorio) di 540 giorni per il pronunciamento regionale ricavato dal combinato disposto degli artt. 4, comma 1, L.r. n. 71 del 1978 e 6, comma 1, L.r. 12 gennaio 1993, n. 9.Un Comune della Provincia… Continua a leggere La V.a.s. e il Prg approvato per silenzio assenso

Il Prg è illegittimo se gli standards minimi sono sovradimensionati

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, nell’Adunanza a sezioni riunite del 9.11.2021, ha ritenuto fondate le censure proposte dalle proprietarie di un terreno soggetto a “vincolo espropriativo senza determinazione d’indennizzo previsto dall’art. 39 del DPR 327/2001”, rilevando come la scelta di pianificazione discendesse da una carente ed irragionevole valutazione della situazione urbanistica… Continua a leggere Il Prg è illegittimo se gli standards minimi sono sovradimensionati